photo 544374_10201075606517194_491344299_n_zps178282bc.jpgLe Pretty Cures si ritengano offese

Con la primavera sono tornati, non sono sopravvissuta a più di 10 minuti di episodio e non ho assolutamente intenzione di continuare la serie.

Il punto è che mi chiedo come possano vendere così tanto a discapito di anime e visual novels meritevoli.

E’ desolante sapere che  esista un pubblico che spende per comprare un prodotto con improbabili idols, ancora più desolante sapere che è l’utenza femminile a finanziarli.

E’ un ingiustizia e purtroppo non succede solo nel campo dell’animazione, per non parlare che è un fenomeno che esiste da sempre.

Per la cronaca e per concludere il post, in 10 minuti sono accadute le seguenti scene:

– Idols acrobati che hanno appena imparato la MN Volo, nel frattempo ancheggiano in mezzo alle urla di tizie invasate.

– L’intero gruppo versione nudista che domina il mondo, se non l’intero universo, intorno ad un pianoforte.

– “Mi ha sfiorato la mano per prendere un foglio, che emozione!”

– Un gatto si è trasformato in un idol egiziano(?)

– “Prendi questi fiori bella agnellina!” …come si può scrivere frasi del genere e non finire in galera?