Una vita da Tomodachi

Mi vergogno un po’ perché non volevo comprare questo gioco, avrei avuto meno imbarazzo a comprare le tette ballonzolanti di Senran Kagura Burst.

Eccomi invece a giocare a Tomodachi Life, un gioco casual pieno di scenette demenziali. In Tomodachi non c’è un obiettivo se non spiare le vite dei propri Mii, nutrirli e giocare con loro.

Il segreto è quello di inserire persone reali e non, vederle interagire e semplicemente ridere di quello che sta succedendo.

Premesso che non ho ancora molti Mii e che devo ancora inserire quelli della maggior parte dei miei amici, per ora vi faccio un breve riassunto delle cose assurde che sono successe.

Ho praticamente obbligato il Mii del mio ragazzo a mettersi con il mio, è toccato ancora una volta a me dichiararmi, touché.


…quando potevo fare questo tipo di dichiarazioni!


Nel mentre Tsukasa organizza grigliate, me ne sono stupita perché nella vita reale gli piace cucinare ed il suo piatto preferito è proprio la carne.


Esatto, è meglio morire soffocati piuttosto di farli entrare!


N di Pokémon tenta di sfondare nel mondo del cinema e…ci riesce!


Nella vita reale non sono andata in vacanza, ma il mio Mii aveva chiesto di andare in Giappone e siamo finiti in Cina!


Story of my life in formato mp3.

Tomodachi quest è uno dei minigiochi disponibili.


Colette Brunel appena entrata in casa (poi le ho tinto i capelli del colore giusto)

 

Fra le ultime aggiunte  ho messo Tharja (Fire Emblem), Yuri Lowell (Tales of Vesperia) e Lloyd Irving (Tales of Symphonia).

Dubito che ci siano molte persone che ci stanno giocando, ma posso aggiungere volentieri il vostro Mii ai miei se volete, ho anche un codice di benvenuto per provare la demo!

0 commenti

  1. Le mie sorelle ed io lo abbiamo scaricato il primo giorno. Loro ci hanno infilato un pasticcio tra parenti e personaggi dei loro anime preferiti; io ho inserito quelli dei miei romanzi. La cosa assurda è che nessuna delle coppie che ho creato sembra funzionare!
    Certe volte restiamo sorprese da quanto il gioco sembri azzeccare la personalità di ognuno, anche perché “regolare” alla perfezione il carattere di un mii non è semplicissimo. La cosa più bella però è a mio parere sentirli parlare. Non so se anche voi abbiate mai creato un personaggio da zero, ma per me è stato come vedere le mie creazioni prendere vita.

  2. x Wanicola: potevi dirlo subito..ARGH! XD

    x Blueyestarling: Sono contenta che abbia appassionate anche te! Neanche a me funzionano molto le coppie, ho avuto Jade di Tales of the Abyss cotto di Colette di Tales of Symphonia, alla fine lei si è messa con Yuri Lowell di Vesperia…UN DISASTRO! XD

    Potrei provare anch’io con i personaggi che ho creato, mi hai dato un’idea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *