The IdolMonster

Dopo aver provato la demo di Ni no Kuni ( mi ha convinta, peccato che non potrò prenderlo al day one…) mi sono buttata su un po’ di trashume, titoli che ti chiedi “…ma come fanno ad aver successo?

Ho giocato “The idolm@ster” un paio di ore e mi è bastato, fra i dialoghi “voglio diventare una idollll!1!!11!!” ripetuto in continuazione ed il gameplay “premi questi tasti in sequenza”: cerchio,triangolo,cerchio, “woooo ma che brava, brava, BRAVAAA!” (…LOLWUT? ).

Ovviamente non lo continuerò, ma voglio comunque postare alcuni screens che ho fatto.

Photobucket …la vuoi una caramella?

Lei è Ya(y)oi, una 13enne pedobear che ha deciso di affidarsi alle mie premurose (?) cure da producer ( produsarrr!)

Photobucket
Yaoi è COSì piena di talento

Photobucket

…ed è mio compito incoraggiarla verso la carriera agraria.

Photobucket

Non so perchè ci siano questi dialoghi subliminali, in realtà le avevo toccato la testa ma anche agendo da pedoRegal, Yaoi non dirà nulla di nulla, su questa scelta avrei MOLTO da ridire anche se si tratta di finzione.

Photobucket
ora mi manda a fanculo (?)

Photobucket

La prima esibizione di Yaoi\Pecolama è stata un gran successo, è caduta 3 volte in diretta nazionale ma ha comunque 1000 fans?!?

Peccato che Yaoi non continuerà la sua discesa scalata verso il successo, tempo un paio di anni e sarebbe diventata una cantante migliore di Gandhi, Falcone e Martin Luther King [cit.]

Ayumi Hamasaki e Yoko Kanno possono tornare ad aver sonni tranquilli!

0 commenti

  1. Riguardo al business non ne dubito assolutamente, da quel che ho letto la versione 360 è stato il gioco che più di tutti ha fatto aumentare le iscrizioni al Live giappo, immagino sia il fattore “idol + moe” ma anche amando questo genere di cose, oggettivamente a livello di gameplay è veramente atroce *cerchio,triangolo,cerchio*._..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *