Tales of Xillia 2: Finito!

Aggiorno un po’ in ritardo e vi lascio anche questa volta il mio ultimo articolo:

http://www.gamesource.it/rubriche/13-solo-giappone/885-danganronpa-academy-hope-high-school-students-despair

(Danganronpa FTW!)

In questo periodo mi sono data totalmente a Tales of Xillia 2 per arrivare preparata a Tales of Xillia di cui scriverò la recensione per il sito con cui collaboro, è un impegno che prendo seriamente ed allo stesso tempo con gioia, non credevo che proprio io che sono all’inizio l’avrei pubblicata ed in forse sarò anche l”ospite” per l’unboxing della Collector’s Edition.

ToX2 è stato il mio unico svago che mi ha tirato su un po’ di morale, purtroppo non sono stata bene e non ho potuto vedere Kiu, un viaggio che tenevo fare moltissimo si è rivelato irrealizzabile e mi sono incazzata arrabbiata per diverse vicende, certe volte sento il bisogno di sfogarmi su Twitter è più forte di me.

Passando a ToX2, mi sono ricreduta totalmente…se solo tutti i sequel fossero così!

E’ innegabile che ci sia stato molto riciclaggio, ma allo stesso tempo sono stati inseriti nuovi contenuti  e soprattutto sono rimasti coerenti con i personaggi e la storia…proprio come nel seguito di Tales of Symphonia *sarcasmo mode: on*

Mi ha appassionata fino all’ultimo, si tratta di un Tales più adulto, pieno di scene drammatiche e con dei finali che faranno molto discutere.

Per ora ne ho parlato solo con Neyla che mi ha svelato anche alcuni retroscena direttamente dal guide book, posso dire pubblicamente che l’adoro?

Non voglio svelarvi altro, sono stati giorni di lacrime, gattini e zuppe al pomodoro, quando uscirà ToX2 sapete già in parte cosa vi troverete davanti.

0 commenti

  1. Eviterò gli spoiler fino all’anno prossimo, o almeno ci proverò, come ho fatto per Xillia (e ormai manca poco!). Sono felice che nonostante le premesse il sequel sia riuscito bene; anche per me Dawn of the new World è uscito di parecchio dal contesto originario, per non parlare del gameplay (pensatela come volete, ma non cambio idea sugli stili grafici).

    Per quanto riguarda Danganronpa, sono contenta di sapere che abbia qualcosa in comune con Phoenix Wright, anche se l’idea di nuovi Social Link mi terrorizza. Probabilmente sono l’unica persona al mondo alla quale viene un attacco di depressione acuta ogni volta che gioca a Persona 3 …

  2. Sono davvero contenta che ti sia piaciuto! *_* E per altri retroscena e curiosità, chiedi pure xD Ormai mi sono pappata qualsiasi retroscena sul mondo di Xillia/Xillia2 *uh ora mi viengono in mente altre cose da dirti*
    Anche se ho il timore che certe rivelazioni (che per me non sono affatto di poco conto!) rimarranno solo a noi che abbiamo giocato alla versione giapponese (grazie appunto ai World Guidance Books), a meno che uno non “scavi” di propria volontà sul web, ovviamente.

    Ah mi dimentico sempre di dirti che i tuoi articoli sono fatti benissimo! Brava!

  3. Zan zan il finale buono zan zan…sono contento ti sia piaciuto e noto con piacere che nella prima foto c’è Rowen u.u che per me tra i maschietti lì è il più ganzo! Riguardo a Milla altro(altre…)
    Non vedo l’ora di poterlo giocare pure io, aver guardato la storia senza godere del gameplay è stata una tortura! I chara episode sono apprezzabili!

  4. x Blueyestarling: Per alcuni SS viene anche a me una certa tristezza, ma sono fatti apposta, non so dove sei arrivata ma uno in particolare lo è… T_T.

    In Danganronpa però c’è veramente poco tempo per conoscere i pg, questo va detto :\

    x Neyla: Grazie! *__*

    x Rowen: Non so se hai visto tutti i finali, alla fine quello buono è per me il migliore e quello vero il “peggiore”! XD.

    Rowen ci stava, a fine battaglia le scene finali con Ludger sono un sacco divertenti! XD

  5. Secondo me in Persona 3 il ritmo è semplicemente troppo serrato, e gli eventi mal distribuiti. Ho cominciato subito dopo la seconda settimana (la prima era impossibile) a seguire una guida per i social link, ed ormai era troppo tardi. A sapere che un anno non mi sarebbe bastato mi sarei risparmiata social link come quelli di Kazushi, Yuko, o quello scemo di Kenji, e avrei invece approfondito la conoscenza di Mitsuru e Aigis, che non ho più terminato.
    Certi social link sono eccessivamente tristi (quello di Akinari, soprattutto), ma a deprimermi realmente è stato il gioco stesso. Vivere per un anno come orfano in un dormitorio (e con Junpei come migliore amico) mi ha fatto capire quanto sia ripetitiva, triste e solitaria la vita dello studente giapponese; in aggiunta ho avvertito una grande povertà spirituale che in genere non traspare in altre trasposizioni del Giappone moderno. Quel finale è stato una liberazione, e l’ho trovato perfettamente in linea con lo spirito del gioco.
    Scusatemi per lo sproloquio; spero di non aver offeso nessuno.

  6. Non ti preoccupare, è un Blog in cui tutti possono esprimere liberamente la propria opinione quindi non farti problemi del genere.

    I SS di P3 neanch’io sono riuscita a finirli tutti rimanendo con la tua stessa delusione, in P4 sono più fattibili, peccato che nel porting PSP non abbiano fatto nulla per sistemare questo aspetto.

    Mi riferivo proprio ad Akinari, ogni volta che lo vedevo fuggivo a mangiarmi del cioccolato anti depressione lol.

    Sono morta al “vivere per un anno orfano E CON JUNPEI COME MIGLIORE AMICO” XD, se ci pensi però anche da noi in occidente la vita scolastica è triste e ripetitiva…comunque, P4 è molto più “scanzonato” a confronto di P3, ma personalmente ho apprezzato questo suo lato tetro e concordo per ciò che hai detto sul finale.

  7. Ti ringrazio per la comprensione; devo dire che effettivamente ho apprezzato moltissimo Persona 4 quando lo provai, tanto tempo fa, ma poi ha finito con l’uscire anche sulla Playstation Vita: ora mi ritrovo col dubbio se giocarlo su Playstation2 e perdermi gli extra, o aspettare di avere un mucchio di soldi e comprare la nuova console. E un problema simile l’ho anche per Disgaea 3 … questa Vita fino ad ora ha dato più grattacapi che soddisfazioni ai videogiocatori.

  8. Io ti consiglierei di continuarlo su PS2, sinceramente gli extra per PSVita sono tanto fanservice e l’opening in stile Scooby Doo psichedelico….XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *