0 commenti

  1. Mia sorella adora questa serie al punto da essere quasi riuscita a completare i due Project Diva per ps3 in difficoltà estrema (fanno eccezione un paio di canzoni particolarmente disgraziate), ed è particolarmente fissata con Len. Me lo ritrovo ovunque, tra disegni, action figures, portachiavi, sfondi e conversazioni varie, e spesso ci divertiamo a prenderlo in giro infilandolo a sproposito e con i vestiti “sbagliati” nelle canzoni di altri (l’effetto più comico lo si ottiene mettendolo in coppia con Kaito: quel tipo è sempre fuori luogo, qualunque cosa stia cantando).
    Ovviamente in questi giorni sta impazzendo per via della completa irreperibilità di Project Mirai: avremo girato già cinque o sei negozi senza vederne una singola copia!
    Spero solo che questo ed altri giochi di nicchia si facciano vedere nelle prossime fiere; da parte mia sto già cominciando a temere per quando uscirà Tales of Zestiria … anche da voi i Game Stop stanno iniziando a mettere da parte i videogiochi per fare spazio a bambole ed abbigliamento?

  2. Anch’io conosco fan abbastanza estremi di Vocaloid, ho una conoscente che fa praticamente solo cosplay di Rin (il ragazzo lo obbliga a fare Len, dubito che si sia proposto da solo XD).

    Posso dirti con certezza che un mio amico prenotandolo dal GameStop l’ha trovato (ovviamente i commessi neanche sapevano cosa fosse), ma effettivamente è un gioco di nicchia.
    Io mi sono ritrovata a recensirlo senza esserne una fan e mi è piaciuto, non immagino l’effetto che potrebbe avere su tua sorella XD (è veramente un gioco carinissimo).

    Le bambole (bambole? o_o) non le ho mai viste nei GS, ho notato però tanta roba per il cellulare (il 60enne davanti a me che si fa la ricarica =_=), magliette e skylanders….cosa non si farebbe per rimanere sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *