Avete aperto un account su Cardmarket e non state vendendo niente? Volete aprirne uno ma non siete sicuri di come funziona? Niente panico, vi racconto la mia esperienza per iniziare a guadagnare su Cardmarket facilmente.

Cos’è Cardmarket?

Cardmarket è uno dei più grandi e famosi siti per la compravendita di carte. Potete comprare e vendere tanti tipi di carte come quelle di Pokémon, Magic, Yu-Gi-Oh! e Force of Will citando i più famosi.

Prima di iniziare, voglio ricordare che questi consigli sono rivolti ai venditori privati.

I primi passi

Prima di tutto per registrarsi come venditori bisogna avere almeno 18 anni e possedere un conto in banca che sia in grado di ricevere bonifici. Una volta registrati vi verrà mandato un piccolo bonifico per la verifica del conto, ci vorranno dalle 24 alle 48 ore circa per la conferma.

Nel mentre, se siete utenti inesperti, potete leggere come valutare una carta, come spedirla in sicurezza e tutte le guide fornite dal sito.

Qui sotto, invece. potete leggere ciò che Cardmarket non vi dice.

Non sto vendendo nulla?!?

Abbiate pazienza! Quando non si hanno feedback le prime vendite sono le più difficili perché l’acquirente medio preferisce affidarsi ai venditori professionali (sì, quelli che possiedono un negozio) e ai venditori privati già valutati da altri utenti.
Per invogliare i primi feedback potete mettere dei prezzi leggermente più bassi della media su carte di medio valore (scontandole di pochi euro)
Se avete degli amici già iscritti a Cardmarket potete chiedere a loro di lasciarvi i primi feedback ma, una volta che farete la vostra vera prima vendita, dovrete cavarvela da soli. Le carte dovranno essere state valutate bene e spedite in sicurezza altrimenti i vostri feedback precedenti non varranno nulla e dovrete rimborsare l’acquirente deluso.

Se state cercando di vendere Force of Will: auguri. Alcuni mercati sono morti o così di nicchia che per piazzare qualcosa serve anche tanta fortuna. Il consiglio è di cercare di vendere il tutto in blocco a prezzi stracciati su eBay o mercatino privato, a meno di carte molto rare, listare carta per carta tutta una collezione invendibile vi farà solo perdere tempo. Abbassate le pretese e scordatevi di recuperare i soldi spesi per quelle carte nei tempi in cui il gioco era famoso.

no-money-kill-la-kill

Il prezzo giusto

Uno dei motivi per cui non vendete potrebbe essere il prezzo. Cercate di mantenervi sulla media del mercato o al prezzo minimo. Controllate la lingua della carta e il suo stato. Queste caratteristiche fanno calare o lievitare il prezzo.

La spedizione

Quando qualcuno compra da voi, il metodo di spedizione viene indicato dall’acquirente e già calcolato nel prezzo. Attenetevi sempre alle indicazioni date e fate attenzione al peso. L’imbottitura fa salire il peso della carta quindi è sempre meglio ricontrollare prima di andare in posta. 

Siate sempre onesti

Se cercate di imbrogliare, state certi che prima o poi vi beccheranno e sarete bannati a vita dal sito. Provateci anche nei mercatini privati e sarà la stessa storia. Le community hanno una lista nera dei truffatori i quali vengono segnalati anche alla polizia postale.

Cardmarket sì o no?

Non è meglio vendere privatamente sui mercatini per evitare di pagare le commissioni? Sì e no. Dipende da chi vi trovate di fronte. Certe persone vi faranno solo perdere tempo chiedendo tantissime foto delle carte, prezzi, informazioni per poi lasciarvi con un pugno di mosche dopo ore di trattative. Se trovate persone così segnalatele come perditempo.
Nei mercatini dovrete anche tutelarvi da soli. Fatevi pagare sempre con Paypal, spedite tracciato e fotografate quello che mandate.

Cardmarket vi evita buona parte di queste tediose trattative ed è per questo che lo preferisco. Gli acquirenti fastidiosi e perditempo potrebbero capitarvi anche lì ma, generalmente, non vi arriverà lo stesso numero spropositato di messaggi soprattutto quelli che pretendono le spedizioni gratuite o sconti.

Inoltre, se siete acquirenti, il servizio Trust di Cardmarket è ottimo. Se la carta non risponde alle aspettative o non vi arriva a casa, il venditore non riceverà il vostro denaro (…e poi dovrete aprire la controversia, ma questa è un’altra storia)

In conclusione…

Avete trovate utile la mia guida? Se avete consigli o dubbi scrivetemi pure (se vi sentite generosi potete anche lasciarmi un Ko-fi )

Può esservi utile anche il mio articolo su Come riconoscere una carta Pokémon falsa

…e ovviamente ecco anche il mio Cardmarket se volete dare un’occhiata!