Come rimorchiare con Monster Hunter 4: Ultimate

I miei post ultimamente sono stati molto brevi ma oggi ho finalmente qualcosa da raccontare.

Con l’uscita di Monster Hunter 4: Ultimate la mia vita sociale si è rallegrata un po’ ed ora ogni martedì con un discreto numero di cacciatori ci ritroviamo per giocare in un negozio della zona.

Posso dirvi che mi sono molto appassionata al gioco, fra gli adorabili Felyne e la soddisfazione di buttare giù mostri enormi sono passate 40 ore di gioco come niente.

Ho dovuto momentaneamente rinunciare a malincuore a Majora’s Mask per Monster Hunter 4 ma al momento è stata la scelta migliore perché non avrei potuto allontanare la mia solitudine se non fossi andata a caccia di Jaggi.

B_aIy1pWEAA5Cjz

In mezzo a cose belle però accadono cose anche “brutte”. Ve la racconto perché queste storie pseudo sentimentali solitamente suscitano interesse e magari per il mio compleanno potete regalarmi dell’acqua santa(?).

Quando si tratta di Nintendo Streetpass ci sono sempre, ancor di più se ho la possibilità di vedere i miei amici e frequentare un negozio gestito da negozianti simpatici e disponibili.

Vado al primo raduno di Monster Hunter e non avendo il gioco rosico, vicino a me si siede un tizio X che non mi rivolge la parola per tutto il tempo.

Torno a casa ed il tizio X che non mi ha rivolto parola per tutto il tempo mi aggiunge su Facebook per chiedermi il codice amico e fin qui tutto normale.

Da quel giorno X inizia a scrivermi tutti i giorni per giocare e va bene, compro il gioco e andiamo a cacciare insieme online.

Secondo raduno.

X inizia a dirmi che gli piaccio e mi porta un regalo, io gli dico che non posso accettarlo e che non mi conosce ma lui vuol darmi a tutti costi questo porta corno\pugnale…dafaq? (UN PORTA CORNO?).

Lo ringrazio per riempirmi di complimenti (non meritati) e cuoricini (???), ma gli spiego che mi mettono in imbarazzo le sue attenzioni e che non è il caso.

Cerco di fargli un discorso chiaro riguardo il fatto che per me è uno sconosciuto e di non farsi false aspettative. Non funziona.

Terzo raduno.

Continua ad insistere e mi chiede un appuntamento vero e proprio a casa sua, io e lui da soli in casa. Mi faccio prendere dal panico.

Ovviamente gli dico di no, un ragazzo ed una ragazza da soli in una casa…non devo pensar male?

Alla notizia che non mi recherò alla tana del lupo partono gli insulti da parte sua. “Ehhh ti fai le seghe mentali, non ti riconosco più!”

Io voglio solo invitarti a casa mia per guardare un film e giocare…(SEH ED IO SONO NATA IERI).

Per constatare la sua buona fede gli dico che possiamo vederci per giocare fuori se ci tiene così tanto ma lui non vuole fare così.

Morale della storia, lui conclude con un “IO TI HO TRATTATA BENE E NON MERITO QUESTO, NON TI RIVOLGERò Più LA PAROLA”.

*\Neige inizia a comporre il numero della clinica psichiatrica.*

Questa cosa mi ha lasciata abbastanza di stucco. Viviamo in un mondo in cui se non assecondi i desideri sessuali di qualcuno si sfocia nell’insulto gratuito. Notare anche il voltafaccia, prima mi trattava super gentilmente per il suo secondo fine e quando ha capito che non c’era trippa per gatti …ehrrr.

Buffa anche la faccenda che io non gli abbia mai detto “non mi piaci” perché non è neanche un brutto ragazzo, gli ho semplicemente ribadito che non può farsi film mentali su una persona che ha visto…due volte in tutta la sua vita?

Fra di noi esistono dei veri e propri gentil uomini, spero che nessun’altra ragazza gli capiti fra le grinfie. Avere una fidanzata non è uno status sociale e neanche un accessorio da sfoggiare davanti agli amici, dove sono finiti i sentimenti?

Invidio le mie amiche che hanno una relazione felice, in parte è colpa mia che mi sono sempre scelta ragazzi a 272873388 Km di distanza ma quando mi capitano cose del genere nella città in cui vivo penso di avere una calamita per le sfighe sentimentali.

0 commenti

  1. Salve e buon anno a tutti!
    Avrei dovuto postare i miei auguri qualche mese fa, ma attendevo l’occasione per avere qualcos’altro da dire, e purtroppo non ne ho avute molte. Spero che la stagione sia stata propizia, a parte la disavventura col cacciatore maniaco; io ho acquistato Monster Hunter 4 il giorno stesso dell’uscita a causa di un ricatto dei commessi di Gamestop, che mi hanno costretto a preordinarlo pena l’annullamento del preordine di Pokémon Zaffiro (so quanto possa sembrare ridicolo, ma è andata così!). Disgraziatamente nessun altro in famiglia ha al momento i soldi per acquistarne una seconda copia, per cui sono ancora in attesa di poterlo scartare …
    Per quanto riguarda Majora’s Mask, ho avuto la sfortuna di terminarlo poco tempo prima che ne annunciassero il remake, per cui difficilmente lo acquisterò, e dopo il film del terrore che è stata la mia partita agli occhi dei miei fratelli dubito che nessuno di loro abbia il coraggio di provarlo. So che è stato tradotto in italiano: cosa ne pensi?
    Chiedo ancora scusa per essermi assentata tanto a lungo, ma sarebbe meraviglioso continuare a parlare di videogiochi, dato che negli ultimi mesi si sono succeduti tanti capolavori, e altrettanti si intravedono all’orizzonte.

    Dovresti ritenerti fortunata. Io che sono introversa, goffa e con un fisico da orso delle caverne non ho mai ricevuto proposte di amicizia da nessuno; a scuola e anche all’università la gente mi ha sempre evitato o compatito, e questo, credimi, è ben più doloroso che essere ricercati, sia pure soltanto per il proprio aspetto o per una comune passione.

  2. Bentornata e buon anno anche a te!

    Sono contenta di rileggerti, disavventura a parte con Game Stop (perché ti hanno ricattata? o__o) spero che le cose stiano andando bene da te!

    Se ti serve qualcuno con cui giocare online a Monster Hunter mi offro volentieri, sono scarsissima ma qualcosa forse riusciamo a combinare! XD

    Per Majora, so che si sono prese molte libertà con la traduzione (CRONOPOLI). Io sono dell’idea che una traduzione debba essere il più fedele possibile, dopo anni di studio ti cascano un po’ le braccia quando vedi traduzioni “inventate”.
    Per il fattore paura,da bambina gli skultula mi facevano piangere…capisco il terrore dei tuoi fratelli visto che Majora è anche peggio! XD

    Io ti conosco solo per via Blog ma sinceramente da come scrivi mi sembri una ragazza in gamba e mi è difficile immaginarti come ti descrivi, fossimo vicine io vorrei essere volentieri tua amica.

    Dall’altra parte credo di capirti, ho passato l’adolescenza e parte dell’infanzia a sentirmi fuori luogo ed anch’io non avevo amicizie perché mi consideravano strana. Ci ho sofferto tantissimo ed ancora mi porto questa ferita dentro nella mia immensa insicurezza e bassa autostima.

    Non posso farti tutti i migliori incoraggiamenti possibili. La cosa più importante è la bellezza interiore che non penso ti manchi, il fisico si può sempre curare (io alle medie ero considerata la brutta della classe e posso assicurarti che avevano ragione, non potrò partecipare a Miss Italia ma un po’ più carina mi sento ‘_’) idem per il carattere, ci si può sempre aprire con le persone giuste a proprio fianco.

  3. Mille scuse ancora per il ritardo, e grazie per il tuo tempo.
    Ammetto forse di aver esagerato nel mio autoritratto (ancora non arrivo a considerarmi un mostro), ma grazie per le belle parole; quello che intendevo dire era che nessuna ragazza dovrebbe sentirsi in dovere di apparire desiderabile, soprattutto in presenza di completi sconosciuti. Forse evito la gente proprio per non rispondere male a simili individui: certi comportamenti sono accettati da troppe persone.
    Per Monster Hunter sto aspettando che almeno mio fratello termini gli esami, ma sarebbe una buona idea esercitarsi. Nel 3 adoperavo il martello (ho ammazzato una decina di ludroth maschi e un rathalos prima di scoprire che così non ne avrei mai ottenuto le code!), ma ora mi affascina l’idea del falcione insetto, sebbene io personalmente abbia una pessima mira e riflessi degni di uno slowbro.
    “Cronopoli” … hanno forse assunto i tizi che tradussero Rubino e Zaffiro dall’inglese?
    Sto costringendo i miei fratelli a giocare a Twilight Princess e Skyward Sword, in questi giorni, e mi sono resa conto che non solo hanno pasticciato con i nomi delle dee (perché Ranel, e non Lanayru, se la dea si chiama Nayru?!), ma la stessa storia ha poco senso, così come viene raccontata nel gioco. Se avessero semplificato anche quella di Majora’s allora non li perdonerei mai. Non ho mai associato i viaggi nel tempo con Clock Town o i suoi abitanti, dato che le uniche cose capaci di fare la differenza sono l’ocarina e chi la suona, né credo che l’intento originario fosse quello; tuttavia, come nel caso della traduzione di GoT, la mia opinione è che non si tratti di ignoranza, bensì della presunzione da parte del traduttore di poter rendere più efficace un concetto usando figure diverse da quelle originali, e non credo sia necessariamente la scelta sbagliata. Mai provato i remake di Dragon Quest per DS?
    Ah, a proposito di Gamestop … sta per ripartire la caccia al codice fantasma: pare che distribuiranno il Charizard shiny che da mesi svolazza per tutta Europa!

  4. Tranquilla! Non cronometro le risposte quando hai tempo libero ti leggo sempre volentieri!

    Io su MH uso le doppie lame perché mi piacciono le armi veloci, il falcione insetto al momento è molto usato dai miei amici ed è anche forte! o_o Se ti va di aggiungermi comunque ti lascio il mio codice amico: 538679224224

    I remake di Dragon Quest mi mancano però concordo pienamente con quello che hai detto. Ricordo la traduzione italiana di Twilight Princess con le connessioni con Ocarina andate perdute, sigh. Non è necessariamente la scelta sbagliata ma bisogna fare comunque attenzione, il mestiere del traduttore non è assolutamente facile.

    Considerando che non sono MAI riuscita a prendere personalmente uno di quei codici non ripongo molte speranze nel riuscire ad avere quel Charizard shiny purtroppo :\. Odio questo sistema dei volantini, c’è chi ne prende 10 per poi smerciarli in giro a suon di “ti do il codice se mi dai 5 shiny SFKB ed un rene hihihi!” e chi non ne becca neanche mezzo.

  5. Quel tipo sicuramente ha qualche rotella fuori posto,ti ha appena conosciuto e gia’ vuole invitarti a casa sua per giocare e a guardare un film?Ma quando mai!!Non e’ cosi’ che si fa!!Ritieniti davvero fortunata,poteva capitarti di peggio,spero che il tuo ragazzo non abbia letto il post,posso benissimo immaginare come sarebbe andata a finire.
    Quanto alle traduzioni dei dialoghi nei videogiochi,se sono di questo livello allora conviene proprio passare alla versione inglese,almeno li sono fedeli piu’ o meno,non credi?

    P.S.:Sono un fortunatissimo possessore di tutti e 3 i remake di Dragon Quest per DS,ho anche il nono capitolo ^^

  6. Non dimentichiamoci il romanticissimo…PORTA CORNO DI PELLE DI MUCCA VERA! XD

    Con quello che si sente in giro la prudenza non è mai troppa, quale ragazza andrebbe da sola a casa di uno perfetto sconosciuto? ._.

    Noi non abbiamo problemi a leggere in inglese ma ci sono persone che non toccano certi giochi solo perché non sono tradotti…assurdo! In ogni caso poi i traduttori italiani sono pagati per fare il loro lavoro e dovrebbero farlo bene, penso a certe fantraslations che sono fatte meglio di quelle originali XD.

    Ti invidio per i Dragon Quest, li voglio anch’io! ;__;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *