Ciò che non ti aspetti da Red Dead Redemption

Qualche settimana fa mi è stato regalato questo gioco con la premessa “ scaricalo dal mio account così lo giochiamo in multiplayer!”.

Dopo l’esperienza di Far Cry 2 in multi che finì in “..ma che noia, dai inseguiamoci con il lanciafiamme!” ( per inventare una cosa del genere immaginatevi QUANTO fosse divertente) e la modalità storia mollata prima di subito, pensavo che nonostante i voti altisonanti, Red Dead Redemption non avrebbe fatto per me.

Ammetto di amare i JRPG ma non discrimino gli altri generi, il punto è che non ho mai avuto grandi possibilità di giocare molti giochi di stampo occidentale nonostante tutti si stupiscano che ne conosca a frotte come se li abbia realmente finiti ma questa è un’altra storia.

Tornando al punto, ora che sono verso fine gioco posso dire di sentirmi una videogiocatrice molto più “completa”, sento di aver finalmente colmato una lacuna enorme ed imperdonabile.

Mandarmi al giro armata ed in sella ad un cavallo:  se ne saranno pentititi ?

Red Dead Redemption è riuscito a catturarmi dove molti altri hanno fallito, ho passato pomeriggi interi persa nel Far West.

Se proprio devo muovere alcune critiche direi solo che certe missioni me le sarei risparmiate, dallo spostare vacche(?) a tutte le gare con i carri, tanto per fare qualche esempio.

La seconda ed ultima critica, parlando della versione PS3, è che certe volte mi è capitato un bug veramente fastidioso che immagino sia legato ai caricamenti.

Tanto per semplificare il problema, mi è successo di vivere scene come questa:

NPC:”…che fai Marston cazzeggi?”
Neige:” -M-ma è già morto!” *gli spara di nuovo e riperlustra la zona*
NPC: ” …Marston muovi il didietro ed uccidilo!”
Neige: *Spara di nuovo e fissa lo schermo*
NPC: “Cosa aspetti?”
Neige: *fissa lo schermo*
NPC: “Uccidilohhhhh!”
Neige: *desidera poter far fuori l’NPC ma non potendo, riparte dall’ultimo checkpoint*

In realtà ce ne sarebbero altri che conoscevo ancor prima di giocarlo (citiamo i famosi uomini che volano o la spaventosa donna\cavallo?) ma chiudendo un occhio su ciò ( alcuni se non sbaglio dovrebbero essere stati pure corretti), il mondo di gioco è immenso e l’atmosfera,storia e personaggi hanno fatto il loro lavoro ( attualmente però ho preferito la prima parte) quindi, sperando che il finale non mi deluderà, per me è promosso a pieni voti.

0 commenti

  1. Red Dead Redemption è stato veramente un gran bel gioco, inizialmente vedendo il marchio Rockstar ho storto un po’ la bocca immaginando una vera e propria carneficina ingiustificata al solo scopo di far salire l’autorità per poi morire sciolti alla prima disattenzione. E invece no.

    Ricordo di aver svolto tutte le missioni secondarie senza sbuffare neanche una volta, quasi l’ho trovato più divertente degli incarichi di trama, esplorare i vari paesaggi a cavallo alla ricerca della fauna e della flora locale è stato per me molto divertente e rilassante. La modalità online l’ho trovata parecchio bruttina, ci ho giusto passato un paio di sere e in una di queste ho riso venti minuti con il mio amico perché abbiamo preso un carro con l’intento di lanciarci da un burrone e al momento del “tuffo” abbiamo continuato a correre nel nulla, era notte e c’era la luna piena, girando l’inquadratura abbiamo riprodotto fedelmente la famosa scena del film “E.T. l’Extraterrestre”. Ricordo i pianti disperati nel tentativo di fare centro con il ferro di cavallo in quel crudelissimo minigioco, i disperati tentativi di saltare da un cavallo a un treno (finendo irrimediabilmente sotto/dentro/in mezzo/appiccicato al treno), ma ancora di più ricordo quei maledetti orsi e la relativa sfida “sconfiggili con il coltello”, offesi da una richiesta così stramba io e il mio amico abbiamo deciso invece di ucciderlo a pugni.

    Non scriverò fatti relativi alla trama poiché non voglio che qualcuno si spoileri eventuali fatti, ma garantisco di essermi divertito moltissimo dal primo all’ultimo istante. In tutto questo, inoltre, premetto di non aver giocato all’espansione sugli zombi. Non possedendo più il gioco temo non mi capiterà di metterci mano, ma pazienza.

    Ora, come da accordi su Twitter, il link del bug verificatosi a casa del mio amico che ha preso il nome di “il Cavallo Disossato”, vittima di questa sciagura è il povero Alfredo, un unicorno ottenuto con il DLC.

    http://www.youtube.com/watch?v=je1p27X8YI0

  2. Uno dei migliori titoli tripla A degli ultimi anni. Pure io che non sopporto GTA sono riuscito ad apprezzarlo, più che per il gameplay “vadoingiroeammazzotuttoetutti!!!111” per la storia, l’ambientazione (alcuni posti sembrano le campagne dell’oristanese in Sardegna XD) e le musiche *-*
    Però il fatto che ci giochi su PS3 è male, devi sistemare il live!!!111

  3. Prima cosa ti faccio i miei complimenti per averci giocato sto gioco è strafigo, seconda cosa se ti piacciono gli zombi devi prendere subito l’espansione UNDEAD NIGTHMARE è una figata le città piene di zombi un po di armi nuove ecc.

  4. Tsukasa: …ed io che credevo che rincorrersi con i lanciafiamme fosse un punto di non ritorno, è bello vedere come l’online venga sfruttato a dovere dai suoi utenti XD.
    Il video, “ dov’è finitooo?” lol

    x Wanicola: dopo aver letto il paragone, ho immaginato che tipo il prossimo RDR verrà ambientato in Sardegna XD.

    Lo so, lo so T_T, ci ho riprovato qualche giorno fa ma nulla, humm se non disturbassi potrei chiedere la sua consulenza? (…ed attendo quell’Eevee come un Toni con Purrloin XD * che brutta scena* )

    x jbc.irving: Grazie!
    Per l’espansione, finisco RDR e poi vedo!

  5. Meno male che non ho un pc abbastanza potente per registrare a 60 fps, altrimenti avrei filmato ogni singola stupidaggine avvenuta online. Spero di rimediare a tale mancanza con il computer nuovo che conto di farmi verso primavera. A quel punto perderò quel briciolo di dignità rimasta.

    P.S. impressione mia o quando veniva inquadrato in primo piano nella fase pre-duelli John Marston aveva la faccia eccessivamente cattiva?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *